martedì 17 novembre 2009

Conversazioni di creta





Conversazioni di creta ... ovvero parole ed emozioni in liberta' manipolando sculture di creta.

Protagonisti: A. (8 anni) e B. (36 anni)

A.: "Io proprio non capisco perche' hanno inventato le regole ..."

B.: "Gia'...eppure le regole sono molto importanti, sono quelle che ti permettono di crescere e diventare grande"

A: "Ma io non voglio diventare grande! Io voglio restare piccolo....se divento grande , poi mi dimentico di quando ero bambino"

B.: "Non sono d'accordo, se vuoi puoi diventare un "grande" senza dimenticarti di essere stato bambino, basta conoscere il segreto...."

A.:"Il segreto? E io lo posso sapere? ."

B.: " Certo che si'! Il segreto e' nascosto in un angolo del tuo cuore...e' un angolino che si trova proprio al centro, nascosto e protetto. Li' puoi mettere l'immagine di te da bambino, quella che vuoi, quella che preferisci. Quando hai fatto questo puoi iniziare a diventare grande. Quell'angolino del tuo cuore sara' sempre li' protetto da tutti i temporali che passeranno, e tu non ti dimenticherai mai di essere stato bambino"

A. "Vabbe' allora cresco... se me lo dici tu mi fido..."

...................................

A. resta in silenzio e continua concentrato a lavorare la creta.... dopo un po' mi chiede di accendere la radio e.... c'e' la canzone di Elisa "Ti vorrei sollevare" e vedo che la ascolta attentamente...poi mi guarda si illumina in viso e mi dice: "Ti ho beccato! Ho scoperto il tuo segreto....l'hai scritta tu questa canzone!!!"

............!!!

B.: " No, non l'ho scritta io, ma le parole sono molto belle..."

A.: "eh certo sono come le parole che mi dici tu.....anche io da grande faro' il MOSTRICISTA e diro' queste belle parole..."

B.: "Cosa farai da grande????"

A.: "Il MOSTRICISTA...come te! "

....Che dire..... Barbara Boschi, professione?.......MOSTRICISTA!

MI PIACE ;-)

.......................................................

"Ti vorrei sollevare
Ti vorrei consolare
e viaggiare su ali di carta con te
sapere inventare
sentire il vento che soffia
e non nasconderci se ci fa spostare
quando persi sotto tante stelle
ci chiediamo cosa siamo venuti a fare "


Alla prossima conversazione con o senza creta,
bb

5 commenti:

  1. Magica Storia che riempie il cuore di speranza!Grazie.

    RispondiElimina
  2. Grazie...i vostri commenti mi fanno molto piacere

    RispondiElimina
  3. Mostricista...
    che dire un abbraccio emozionantemente mostricista!
    Grazie Barbara
    Marisa

    RispondiElimina
  4. Favoloso il tuo A. e complimenti alla sua "motricista", che magia quando i bambini aprono il loro cuore e comunicano i loro stati d'animo e le loro ansie!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails