martedì 29 dicembre 2009

Io per ora resto davanti al mare...


“Come il giorno e la notte.
Come l'autunno e la primavera.
Come l'inverno e l'estate.
Il giardiniere sa quando e' tempo di agire e non agire...”
Io per ora resto a guardare il mare,
il suo andamento costante,
il suo colore d'inverno,
Ascolto la musica delle onde.
Onde che ritmicamente donano e portano via.
...sara' cosi' che si impara il “non-attaccamento”?
Io per ora resto ad osservare...
Al prossimo mare,
bb
Posted by Picasa

2 commenti:

  1. Anche tu come me ami ascoltare la voce del mare nel tentativo di decodificarne il linguaggio!
    Il mare d'inverno è più cupo e malinconico, ma altrettanto affascinante e carico di mistero, a te capire cosa vuole suggerire al tuo cuore! A volte è bene fermarsi e aspettare...
    bacioni!

    RispondiElimina
  2. Mentre nel tuo silenzio osservi il mare io mi sento di farti gli auguri per un felice 2010!
    Bella la prima parte in riferimento al giardiniere.
    Ciao

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails